Perché i capelli grandi saranno sempre nello stile a sud

Sì, è uno stereotipo: i sudisti hanno e amano i capelli grandi. Ma questo è uno stereotipo assolutamente vero e non ci vergogniamo di ammetterlo. I sudisti hanno fatto ondate con le loro acconciature oversize per decenni e, come sostenevamo, sono stati i più grandi trendsetter dell’acconciatura fino ad oggi. Negli anni ’50, il texano e lo scrittore di canzoni, Dale Evans, appoggiava il suo cappello da cowboy in cima a ricci voluminosi con il suo taglio di omelette. Negli anni ’60, Aretha Franklin, originaria di Memphis, ottenne la nostra R-E-S-P-E-C-T non solo per il suo canto ma per il suo alveare da un miglio. Negli anni ’70, con il Corpus Christi sollevato, i riccioli biondi ricamati di Farrah Fawcett la rendevano un’icona di bellezza senza tempo … e il resto di noi era invidiabile. Chi poteva dimenticare il giorno del matrimonio in pieno stile di Georgian Julia Robert nel film degli anni ’80 Magnolie d’acciaio? Verso la fine degli anni ’90 l’ex Miss Florida e l’attrice, Delta Burke, avevano i capelli più belli di quelli di Southern Sass. Progettare le donne. E, naturalmente, non possiamo dimenticare la regina dei grandi capelli, Dolly Parton che ha sfoggiato una serie di dos “dalla vita più grande della vita” per abbinare la sua personalità lungo tutto il cammino.

Oggi celebrità come Selena Gomez (dal Texas) con un sovraccarico di onde scure e Reese Witherspoon (nata in Louisiana) con le sue ciocche lisce ma bionde, stanno dando una nuova svolta ai grandi capelli, e li stiamo salutando per continuare la tradizione. Dopo tutto, se l’umidità del sud ineluttabile farà crescere i capelli in ogni caso, potremmo anche abbracciare il look. Ecco perché stiamo dicendo che quando si tratta di capelli, i meridionali andranno sempre alla grande o torneranno a casa.

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

9 + 1 =